Nymphomaniac

È arrivata la seconda parte!

Grand Budapest Hotel

Più Wes Anderson di Wes Anderson

Lei

Her

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

19.12.00

Pitch Black


Pitch Black (USA,2000)
di David N. Twohy
con Vin Diesel, Radha Mitchell, Cole Hauser


Signori... un gran film di genere, ottimamente diretto (dal regista di The Arrival, bel film con Charlie Sheen dalle atmosfere assimilabili a quelle di X-Files, giunto in Italia solo per il mercato home video e massacrato da pan & scan e doppiaggio). Una bella fotografia, inquietante e di grande atmosfera, degli attori decisamente in parte, una sceneggiatura divertente e a tratti imprevedibile e dei signori effetti speciali. Deve molto ad Alien, come un po' tutti i film del genere usciti negli ultimi vent'anni, ma questo non è necessariamente un limite.

Affascinante e inquietante, capace di giocare sull'ignoto, il non detto, sbattendo ben poco in faccia allo spettatore con risultati notevoli. E, per essere un film hollywoodiano, anche in grado di andare molto contro gli stereotipi del genere, soprattutto nella caratterizzazione dei protagonisti. Un assassino evaso di prigione e privo di una qualsiasi morale, una tizia che non si fa tanti problemi a sacrificare quaranta persone per salvarsi la vita e un mercenario senza scrupoli. Ok, un paio di loro hanno un minimo di rigurgito morale verso la fine, ma nulla di particolarmente significativo e, soprattutto, spontaneo. E la lotta allo stereotipo si manifesta anche nello sviluppo della trama, con un susseguirsi di morti e avvenimenti tutt'altro che prevedibile. Un gioiello.

12.12.00

Blair Witch 2 - Book of Shadows


Book of Shadows: Blair Witch 2 (USA, 2000)
di Joe Berlinger
con Kim Director, Jeffrey Donovan, Erica Leerhsen, Tristine Skyler, Stephen Barken Turner


Una porcheria colossale.
Realizzare qualcosa di simile al primo, stupendo, episodio sarebbe stato inutile e pretenzioso, ma ci si poteva attendere un bel film di genere. Al contrario, ci troviamo di fronte a uno fra i peggiori film dell'anno, scialbo, mal recitato, dalla sceneggiatura completamente sconclusionata e, oltretutto, saturo di pippe mentali metacinematografiche che oscillano fra la noia e la comicità involontaria.
Pare che il distributore italiano sia intervenuto pesantemente sul montaggio. Atto deprecabile, per carità, ma non so quanto migliore possa essere il film nella sua forma originale. Bocciato.