Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

27.1.12

Oggi esce Ghost Protocol


Correte tutti nelle sale, magari IMAX, perché oggi esce in Italia il nuovo Mission: Impossible ed è proprio bellino. Ho scritto qua quel che avevo da dire e nei giorni scorsi mi sono pure rivisto i primi tre film e ne ho scritto, qui, qui e qui, quindi non è che ci sia molto da aggiungere. Grazie.

E poi alla fine di Mission: Impossible - Protocollo fantasma succede che si vede SPOILER che sorride e io sono tutto SPOILER e che bello SPOILER.

6 commenti:

Già e io inchiodato a letto con l'influenza che palle!!!

Visto ieri, finalmente. Allora, so che magari la discussione del film c'era già stata a suo tempo ma da noi è uscito ora quindi mi sembra giusto parlarne qui.

Prima sensazione davvero molto forte del film è che la pellicola non decolla mai per davvero. Ha delle sferzate molto forti, poi calma poi sferzate e sempre di questo passo ma mai un conto alla rovescia e poi il botto. Tant'è che secondo me la fine del film - scontro finale etc - è assolutamente anonima. Altra cosa che non mi è andata giù o meglio, l'ho gradita a metà strada e l'umanità che Bird vuole dare a Hunt...insomma, lo rende più umano, un personaggio che può fare degli sbagli però...e qui mi sono girate le balle, sbaglia continuamente: cioè, non azzecca un salto. Cioè, si passa dal super agente segreto alla SUPER SCHIAPPA...com'è sta cosa? Per me ha voluto enfatizzare troppo. Che poi i suoi "numeri" li fa (tipo la camminata sul palazzo oh, che paura quei guanti).

Oltre questi due punti e degli effetti speciali da circo (a mio modo di vedere abbastanza orrendi), il film mi ha galvanizzato non poco ma nella giusta misura. Un quarto capitolo molto meno spaccoso e più calibrato dove la "risata facile" prende forse un po troppo il timone della situazione in troppe scene ma ci sta anche. Tom Cruise, anche qui un po anonimo ma forse scopre parecchio il fianco per colpa di Simon Pegg che è davvero una forza della natura. Gli altri 2 comprimari invece mi hanno dato la sensazione di esserci senza davvero apparire, risultando anonimi. Eppure, ripeto, il film non mi ha annoiato. Certo che a differenza degli altri tre, ha perso parecchi colpi e ora come ora, a differenza di quello che pensai fra il 2 e l'uscita del 3 (ovvero che ne volevo ancora), spero che un probabile quinto capitolo, non esca mai se non per tornare sui passi precedentemente fatti.

Uah, impressioni diversissime. Per me è costantemente in volo, altro che decollare, e molto più riuscito per esempio del terzo film. :)

:) ah ah ah...va bhe.

Da mio modo di leggere il film, di intuirlo, il problema principale è stato il montaggio. Sarà forse che sono abituato a film montati con un ritmo che parte lento e che poi man mano diventa più serrato: ecco perchè secondo me MI4 va a smorzate. Però qui diciamo che il "cuore in gola" degli altri MI non mi è rimasto. Cioè, sinceramente ci sono delle scene riuscite bene che però non mi hanno fatto "sobbalzare"...di quelle che dici: urca, ma pensa te. Poi si vede forse un filino troppo, ripeto, la vena del "dover far ridere per forza" del regista.

Eh, invece, per dire, la scena a Dubai a me ha fatto sobbalzare parecchio. E la parte finale è molto bella è fantasiosa (anche se, sostanzialmente, è la stessa roba di Monsters & co.).

Sulla gestione del ritmo non saprei, io ci ho visto comunque un bel crescendo, specie per dire (non per insistere, ma, oh) rispetto al terzo.

L'aspetto comico: anche considerando quel che dicesti un mese fa, mi viene da pensare che sia soprattutto un tuo mal digerire l'inserto comico, perché io l'ho trovato proprio poco forzato, anzi, molto equilibrato col resto. Certo, è molto presente (un po' come lo era in buona parte di MI2) ma secondo me ci sta bene, anche considerando cosa si racconta.

visto ieri sera, bellissimo :D

Posta un commento

 
cookieassistant.com